Cronache e tabellini

Serie A, 12^ giornata (11/11/2018): Sassuolo-Lazio 1-1

Ad una Lazio ordinata non basta andare in vantaggio all'8' per portare a casa l'intera posta contro un Sassuolo ben messo in campo e comunque meno offensivo della versione DOC di De Zerbi: finisce 1-1 grazie al pareggio di Ferrari al 15'. Al Mapei Stadium i due tecnici optano per il 3-4-2-1, Inzaghi dietro a Immobile in non possesso schiera Luis Alberto e Milinkovic, l'omologo neroverde dietro a Boatenghi piazza Sensi e Berardi. Partenza intensa con le due squadre pronte ad alzare il pressing sulla trequarti avversaria. Al 3' Immobile in ripartenza serve Luis Alberto con un tempo di ritardo sprecando la chance; tre minuti dopo Boateng serve Sensi che di testa spizza mandando la sfera non lontano dal palo sinistro di Strakosha. Al minuto 8' il vantaggio ospite. Immobile defilatosi sulla sinistra cambi campo per Luis Alberto, destro salvatro sulla linea sul quale si avventa Parolo insaccando: terza rete del mediano in 8 giorni. Il Sassuolo reagisce, molta velocità in mezzo al campo e tanti palloni buttati in area, su uno di questi al 15' arriva il pareggio. Lirola crossa dalla destra, la sfera cade tra Ramos, intervento a vuoto, e Lulic che non segue Ferrari, il centrale di prepotenza infila Strakosha. La recita è piacevole, a ravvivarla ci pensa anche l'arbitro Calvarese che al 19' “inventa” una punizione dal limite per gli emiliani; la serataccia del fischietto abruzzese prosegue poi al 23' per un giallo eccessivo a Duncan, sarà il primo di una lunga serie di cartellini decisamente eccessivi. La Lazio cresce nella parte finale della frazione, tante ripertenze potenzialmente pericolose, su una di queste al 29' Immobile, lanciato splendidamente da Luis Alberto – non ancora al top ma in netta crescita – controlla e col destro incrocia cogliendo il palo interno a Consigli battuto. Il primo tempo non offre altri sussulti se non una scivolata di Locatelli che chiude sull'accorrente Acerbi pronto a chiudere un contropiede. La ripresa non registra i ritmi della prima frazione, Inzaghi inserisce al 56' Correa  per Luis Alberto, De Zerbi mette Djuricic a sinistra peer Sensi, dei due il primo darà qualcosa in più senza stravolgere il match. La gara va ad ondate ma nessuno dei due portieri deve fare gli straordinari; Lukaku e Berisha per Lulic e Leiva, Rogerio e Babacar per Adjapong e Boateng sono solo distrazioni dentro una gara sì viva ma senza i momenti di qualità necessari a cambiare rotta. Gli ultimi due brividi al minuto 88' e al 93'. Prima Berisha ciabatta un rinvio centrale, babacar non ne approfitta; a 60 secondi dal termine, partito da destra salta due avversari ma il sinistro alto scrive la parola sipario sul match. Per la Lazio un buon punto con l'unico rimpianto di non aver avvicinato l'Inter, reduce dalla scoppola di Bergamo; tra i biancocelesti bene Patric, ma lo spagnolo negli ultimi 16 metri resta troppo limitato tecnicamente. De Zerbi cerca sempre le sue trame, stasera ha chiesto ai suoi una prova più attenta ottenendo buoni risultati con le conferme arrivate anche dal centrale Magnani, ottimo nel non dare la profondità ad un brutto cliente come Immobile: 19 punti sono un bottino strameritato per il club di Squinzi.
Gianluca La Penna
 
 
IL TABELLINO
 
Sassuolo-Lazio 1-1
Marcatore: 8' Parolo (L), 15' Ferrari (S)
 
SASSUOLO (3-4-2-1): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Duncan, Locatelli, Adjapong (81' Rogerio); Berardi; Sensi (68' Djuricic), Boateng (85' Babacar).
A disp.: Pegolo, Dell'Orco, Lemos, Peluso, Di Francesco, Magnanelli, Trotta, Brignola, Matri.
All.: Roberto De Zerbi.
 
LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Patric, Parolo, Leiva (78' Berisha), Lulic (72' Lukaku); Milinkovic, Luis Alberto (56' Correa); Immobile.
A disp.: Proto, Bastos, Wallace, Durmisi, Marusic, Cataldi, Murgia, Badelj, Rossi.
All.: Simone Inzaghi.
 
 
Arbitro: Gianpaolo Calvarese (sez. Teramo)
Assistenti: Paganessi - De Meo
IV uomo: Serra
VAR: Pairetto
AVAR: Meli
 
NOTE. Ammoniti: 23' Duncan (S), 28' Radu (L), 41' Luis Alberto (L), 51' Adjapong (S), 54' Luiz Felipe (L), 71' Marlon (S), 76' Locatelli (S).
Recupero: 3' st.
 
 
Serie A TIM, 12ª giornata
Domenica 11 novembre 2018, ore 18:00
Mapei Stadium di Reggio Emilia
 



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara