A Roma solo la Lazio

Lazio cattiva e concentrata: Immobile e Correa stendono il Crotone

Lazio cattiva e concentrata: Immobile e Correa stendono il Crotone

la Lazio spazza via il maltempo e le polemiche, compreso certe prime pagine colorate, imbarazzanti per chi le ha prodotte, ma questa è un'altra storia ancora tutta da scrivere. Allo Scida i biancocelsti superano 2-0 il Crotone grazie ad un gol per tempo con Immobile e Correa. gara mai in discussione con un'evidente differnza di valori in campo, gap aumentato anche dalla determinazione dei capitolini che sono scesi in campo senza mollare un centimetro in un campo inzuppato. Squadre a specchio col 3-5-2, Inzaghi opta per la coppia rapida Immobile-Correa in attacco (quarta panchina di seguito per il bomber Caicedo, ndr) Leiva torna in regia mentre Parolo sarà l'interno destro al posto di Milinkovic. Stroppa invece sceglie Messias e Simy di punta, Benali parte dal primo minuto da mediano destro con Petriccione in regia. Al 2' primo periciolo con cross dalal destra di Lazzari, chiude la difesa rossoblu. Campo allagatao soprattutto in zona centrale, diifficile giocare palla e terra. Al 5' dalla sinistra Rispoli crossa per la testa di Reca che termina altissima. Prima palla gol lazio al 7': Cordaz sbaglia lo stop, Immobile tira di prima intenzione ma il destro va largo. Al 10' Rispoli ferma Correa, primo giallo per l'esterno. Sulla punizione Luis Alberto calcia alto, corspo sbilanciato all'indietro per il numero 10. Al 13' cross di Benali, ci arriva Simy con la suola e di destro sfiora il vantaggio. Al 17' Leiva di sinistro appoggia al portiere rivale: il barsiliano costretto a cambiare opiede perché la sfera si ferma su una pozzanghera. Dopo una decina di minuti di forcindg ecco il vantaggio ospite con Immobile: al 21'. Cross dalla destra di Parolo e tuffo di testa imparabile. Al 25' secondo giallo per i padroni di casa: Marrone per fallo da dietro su Immobile. Al 26' giallo per fares: trattenuta su messias in ripartenza. Al 32' grande salvataggio di Acerbi che in scivolata disinnesta ripartenza rossoblu. La lazio appare in controllo, il campo pessimo impedisce di rifinire le ripartenze in prossimità dell'area. Al 36' Correa inventa per parolo, il emdiano nel cuore dell'area di sinistro obbliga Cordaz al miracolo, sfera in corner. Al 43' doppio salvataggio: Patric dalla destra, colpo di etsta di fares, prima il piede del portiere poi la testa di un difensore salva sulla linea. Nel primo e unico minuto di recupero parolo si becca un giallo per un'entrata scomposta su Benali. La ripresa inizia con due cambi in casa lazio: Aka Akpro e Marusic per Parolo e Fares, quest'ultimi entrambi ammoniti.  Stroppa toglie l'ammonito Strippoli per Pedro Pereira. Al 48' numero di Correa che con le finte fa cadere Cuomo: destro deviato in angolo da Cordaz. Primi 10 minuti della ripresa in uquilibrio, con il tempo che concede una discreta tregua,  cala soprattutto il vento. Al 56' Cuomo tira la maglia a Correa: terzo giallo per gli uomini di Stroppa. Al 58' il raddoppio dei capitolini grazie ad una prodezza di Correa: lancio di Immobile, palla defilata sul fronte mancino dell'area per l'argentino che di sinistro incrocia sotto le gambe del portiere. L'argfentino al minuto 62 ascia il campo per Caicedo: martedì c'è la Champions. Al 66' Marrone salva su un riro cross di Marusic con palla destinata ad un compagno solo a porta vuota: al 67' fuori Petriccione dentro Dragus. Al 71' Luis Alberto di esterno disegna per Caicedo che sbaglia il secondo controllo, il sinistro successivo parte da zona troppo defilata: palla gol sprecata. Al 75' Immobile lascia la contesa, Inzaghi inserisce Andreas Pererira: più palleggio e meno profonidta per i biancocelsti. Al 78' bravissimo Patric a liberare l'area dopo una smanacciata imprecisa di Reina,  lo spagnolo anticipa Vulic evitando il peggio. Proprio Patric un minuto dopo esce per Hoedt, Lazio con tre centrali mancini; Stroppa toglie Vulic per Riviere. Al minuto 86' giallo per Leiva.  Tre minuti dopo giallo per Luis Alberto all'interno di una recita di cui si conosce la fine. Dopo tre minuti Sacchi fischia la fine del match, biancocelesti a quota 14, Crotone inchiodato a quota due, penalizzato dalle tante big incontrate in casa. 
 
 
Crotone-Lazio 0-2
 
Marcatore: 21' Immobile (L), 58' Correa (L)
 
CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Cuomo; Rispoli (46' P. Pereira), Benali, Petriccione (68' Dragus), Vulic (79' Riviere), Reca; Messias, Simy.
 
A disp.: Festa, Crespi, Golemic, Djidji, Cigarini, Crociata, Molina, Rojas, Zanellato, Eduardo, Siligardi.
 
All.: Giovanni Stroppa.
 
LAZIO (3-5-2): Reina; Patric (78' Hoedt), Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo (46' Akpa Akpro), Leiva, Luis Alberto, Fares (46' Marusic); Correa (62' Caicedo), Immobile (74' A. Pereira).
 
A disp.: Furlanetto, G. Pereira, Anderson, Armini, Cataldi, Muriqi.
 
All.: Simone Inzaghi. 
 
 
Arbitro: Juan Luca Sacchi (sez. di Macerati)
 
Assistenti: Passeri-Avalos
 
IV uomo: Pezzuto
 
V.A.R.: Guida
 
A.V.A.R.: Longo
 
NOTE. Ammoniti: 10' Rispoli (C), 25' Marrone (C), 26' Fares (L), 45'+1' Parolo (L), 56' Cuomo (C), 86' Leiva (L), 90' Luis Alberto (L)
 
Recuperi: 1' pt; 3' st.
 
Serie A TIM 2020-2021 - 8ª giornata
 
Sabato 21 novembre 2020, ore 15:00
 
Stadio Ezio Scida di Crotone



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara