A Roma solo la Lazio

Luis Alberto: “Grazie ad Inzaghi per il ruolo da mezzala. Rinnovo? Nessun segnale dal club”

Luis Alberto: “Grazie ad Inzaghi per il ruolo da mezzala. Rinnovo? Nessun segnale dal club”

A breve potrebbe essere raggiunto a Roma dal connazionale Jony, esterno del Malaga gestito dalla sua stessa scuderia, la 'You First Sports. Luis Alberto sta per iniziare la sua quarta stagione alla Lazio – arrivò a Roma nell'estate 2016 dal Liverpool – l'ultima annata è stata più ricca di ombre nonostante i quattro gol e i 5 assist nelle 27 presenze in serie A. "Dopo tre stagioni a Roma sto bene, ho superato l'adattamento del primo anno, i compagni ora mi conoscono. La seconda stagione è stata grandiosa, mentre nell'ultima a causa di alcune circostanze - soprattutto gli infortuni - ho iniziato male. In compenso ho trovato un'altra posizione sul campo per me (mezzala, ndr), che mi piace molto, sono molto soddisfatto”, ha spiegato il talento di San José del Valle ai microfoni di 'ABC Sevilla'. Il numero 10 si è soffermato sui molteplici problemi fisici che ne hanno condizionato il rendimento. "La pubalgia e la lesione all'adduttore mi hanno causato parecchio dolore. Dovevo giocare con le infiltrazioni. I primi mesi di campionato sono stati i peggiori, ho perso tante partite. Venivo da una stagione in cui avevo disputato 47 partite, senza perdermene nessuna o quasi. Io voglio sempre giocare". Il centrocampista ha quindi aggiunto qualcosa sul suo legame con i biancocelesti ai quali è legato da un contratto fino al 2022, 2 milioni netti l'anno il compenso. "Dopo il rinnovo dello scorso anno, ho altri tre anni in più. Sono molto felice, e questa è la cosa più importante. Si parla di tutto, ma nel calcio non sai mai dove potrai essere domani. Rinnovo? Qualche notizia mi è arrivata, ma esclusivamente dalla stampa: onestamente, se ci fosse qualcosa di concreto dietro, l'avrei saputo già dal club. Non mi hanno comunicato nulla in questo senso – ha specificato - Non conosco i piani futuri del club. Sì, so che il mister mi adora, con lui c'è affinità. È un grande allenatore e siamo sempre in contatto. Parla sempre bene di me. L'importante è essere felici e io sono felice. Mi sento stimato". 



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara