A Roma solo la Lazio

Marchegiani: "Biglia riferimento di Inzaghi: Keita più facile da sostituire"

Marchegiani:

Luca Marchegiani, campione d'Italia con la Lazio il 14 maggio 2000, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, si esprime sulla prima stagione intera targata Simone Inzaghi così come sul mercato che verrà. “E' stato importante dare continuità al percorso del tecnico, bravo a far crescere la squadra migliorando individualmente i giocatori, adattando anche le formazioni alle varie fasi della stagione – spiega l'attuale opinionista di Sky – Più facile sostituire Keita o Biglia? Keita, perché l'argentino è risultato particolarmente adatto al modo di pensare di Inzaghi, creando con lui un feeling particolare; il senegalese non è un riferimento del gioco del tecnico. Sarà un peccato perdere un giocatore come l'esterno per la Lazio, ma anche per l'esterno perchè a Roma aveva trovato la base ideale per crescere. I loro sostituti? Tare saprà fare le scelte migliori per la Lazio”. L'ex estremo difensore ha parlato anche di de Vrij e Milinkovic. “L'olandese, se in condizione per giocare con continuità, restando sarebbe un grandissimo acquissto – dice alla Rosea – Il serbo è giovane e fortissimo, forse neanche lui sa dove potrà arrivare. Per me il centrocampo della scorsa stagione – Biglia, Parolo e Savic – era il migliore della serie A per l'assortimento delle doti”. Un pensiero anche per Strakosha. “Già pronto da titolare? Non lo so, scelta delicata ma è stato bravo a diventare il titolare. Sul campo si è guadagnato credibilità, non conosco bene la situazione, so che la porta della Lazio è pesante. Ma se hanno fiducia in lui, allora va bene. Come secondo meglio un esperto che sappia gestire le varie situazioni, con un altro giovane avremmo una competizione che avrebbe anche risvolti negativi”.

GLP



Torna all'elenco
Titolo Lazio in Borsa
Almanacco Lazio Wiki
Cronache Tabellini Prossima Gara